Camù
Chi Siamocontatti Centri d'Arte e Musei
NewsletterArea StampaRassegna StampaServiziDidatticaLinkSuggerimenti
homeExmàarchivio mostre › evento
Conferenza stampa nuova gestione Exm.

Conferenza stampa nuova gestione Exm.

inaugurazione:

apertura al pubblico:

dal 1 luglio 2015 al 1 luglio 2015

orario di visita:

ingresso:

Si chiamerà EXMA - Exhibiting and Moving Arts e per i prossimi nove anni sarà gestito dal Consorzio Camù con un progetto che vede in rete una ricca, qualificata e eterogenea partnership regionale, nazionale e internazionale, con il compito di far nascere in città un polo interamente dedicato all'arte contemporanea
La direzione artistica è affidata alla storica dell'arte Simona Campus.

A partire dalla mostra Pani e madri, prodotta dal Consorzio Camù, che sarà aperta al pubblico dal prossimo 18 luglio, si darà ufficialmente il via al nuovo corso con un programma, e qui risiede una delle importanti novità, che interessa i prossimi dodici mesi e che è stato costruito con l’intenzione di stimolare un dialogo costante tra tutti gli operatori che a vario titolo partecipano al progetto. Con un calendario pur soggetto a nuove integrazioni, sono sette le mostre già programmate fino all’8 maggio 2016.
Oltre alla già citata Pani e madri, che sarà aperta fino alla fine del mese di settembre, le sale dell’EXMA ospiteranno, tra gli altri Novecento, progetto artistico di Antonello Fresu, a cura di Giannella Demuro, in collaborazione con il PAV – Associazione culturale Time in Jazz. A seguire il programma proporrà anche un nuovo progetto espositivo, prodotto da Camù, sempre con la direzione artistica di Simona Campus, che racconta l’esperienza del movimento internazionale Plexus.
Attenzione sarà data anche alla fotografia con opere di giovani artisti e non solo come Francesca Randi e la perugina Alessandra Baldoni, Egle Picozzi e Franco Casu.
Tre i festival in programma nell’autunno: quello di letteratura per ragazzi Tuttestorie e quello organizzato da Spaziomusica, partner del progetto e il Festival Scienza realizzato in collaborazione con Camù.
Fino a giugno 2016 sono ad oggi circa 180 le giornate dedicate alle oltre trenta attività didattiche che spaziano dall’educazione all’immagine all’approccio all’arte contemporanea, dal teatro alla danza, dall’educazione musicale, alla formazione per insegnanti, bibliotecari e operatori culturali.
Tutte le fasce d’età saranno coinvolte, dai bambini in fase prenatale agli anziani. Infine oltre dieci i concerti programmati.
Le informazioni relative a tutte le attività culturali e ai servizi offerti troveranno spazio nel nuovo sito dedicato www.exmacagliari.com che affiancherà l’attività di informazione dell’ufficio stampa e dei social media.

scarica  il comunicato stampa

vai all'archivio »